FSAE Italy 2018: Best prototype for Lastampa.com

Progettare, costruire e mettere in pista la propria vettura da competizione: è quanto hanno fatto 84 team di studenti di ingegneria provenienti da 26 Paesi del mondo, con 14 squadre italiane di 13 atenei sul circuito Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari (Parma). La 14esima edizione della Formula Sae Italy si è conclusa domenica scorsa: ad aggiudicarsi la vittoria assoluta sono state l’università di Graz per la classe 1C (vetture con motore a combustione), quella di Tallinn per la classe 1E (vetture elettriche) e quella di Zurigo per la classe 1D (veicoli senza conducente). La categoria dedicata alla presentazione del solo progetto della vettura (classe 3) ha visto la vittoria dell’università Politecnica delle Marche mentre va segnalato il risultato ottenuto dal Politecnico di Torino, terzo nella categoria per le vetture elettriche.

Le auto sono state valutate in una impegnativa “cinque giorni” da un pool di giudici, attraverso diverse prove basate su design, efficienza e sostenibilità dei costi. L’appuntamento italiano della Formula Sae è stato organizzato dall’Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) con la partnership in qualità di main sponsor di Dallara e Fiat Chrysler Automobiles, che ha partecipato con il marchio Abarth. “Durante la manifestazione i circa 2.600 giovani talenti di domani hanno potuto stabilire un contatto con Fca – dice il gruppo – infatti, sono stati raccolti circa 300 curriculum vitae digitali ed è stato riscontrato molto entusiasmo in chi si avvicina al mondo del lavoro”.

Full article https://www.lastampa.it/2018/07/18/motori/formula-sae-italy-ecco-le-monoposto-costruite-dagli-studenti-LsmeIObyhHHN0e2eJcpl8M/pagina.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *