Competizioni

 LE COMPETIZIONI

La Formula SAE è una competizione internazionale, riservata agli studenti universitari, che prevede la progettazione e la produzione di un'auto da corsa, valutata durante una serie di prove in base alle sue qualità di design e di efficienza ingegneristica.

La competizione viene istituita nel 1981 con lo scopo di creare un evento universitario, regolamentato per dare agli studenti l'opportunità di mettere in pratica quanto appreso durante il proprio percorso di studi e che, allo stesso tempo, portasse benefici per le aziende. Dal 2017 la Formula Student Germany propone la propria versione della competizione, rinominandola "Formula Student”. Essa è per gli studenti un banco di prova a 360 gradi in quanto consente loro di prepararsi al mondo del lavoro, progettare secondo compromessi (tempo, persone, denaro), sviluppare quindi capacità di pianificazione e project management. Permette di apprendere inoltre, soft skill come lavorare efficacemente in team, comunicazione, public speaking e leadership. La Formula SAE, quindi, è il perfetto esempio del learning by doing.

Questi sono i principali motivi per cui questa competizione viene tenuta in grande considerazione dalle principali aziende internazionali attive nel settore automotive e non, le quali sponsorizzano sia la competizione stessa che i singoli team. Molte aziende si rivolgono spesso ai team di Formula Student considerandoli bacini preferenziali per il reclutamento di nuovo personale: alcune aziende, soprattutto in ambito motorsport, inseriscono la partecipazione alle competizioni Formula SAE tra i requisiti obbligatori per i candidati in numerose posizioni.

Image

Le prove che ogni squadra deve affrontare sono divise in due categorie: eventi statici ed eventi dinamici, che a loro volta sono costituite da più prove. Per accedere agli eventi dinamici, le vetture vengono sottoposte ad una serie di verifiche ed ispezioni da parte dei giudici, che ne verificano la conformità al regolamento, soprattutto per quanto concerne le norme preposte a garantire la sicurezza. 

Eventi statici

La prima prova statica è la Business Plan Presentation: i team espongono un piano di business davanti ad un gruppo di potenziali investitori (i giudici della competizione dal background ingegneristico ed economico) i quali dovranno essere convinti, attraverso un piano di vendita ed un’adeguata strategia di marketing ad investire nel progetto presentato.

Image

Il Design Event consiste nella presentazione del progetto completo dell'auto. L'obiettivo di questo evento è giudicare le scelte e gli sforzi di progettazione e come questi incontrino le esigenze del mercato. Il veicolo deve essere presentato completamente assemblato e pronto per competere.

Infine, il Cost Event riguarda l’aspetto economico e si concentra sull’analisi del Cost Report prodotto dal team indicando le quantità di materiali e componenti della vettura utilizzati per il proprio progetto esposti su tabelle che contengono indicazioni di costi (materie prime, ore macchina, manodopera). La valutazione di questa prova tiene in considerazione quanto i ragazzi siano consapevoli del compromesso necessario tra gestione del budget e performance da raggiungere.

Eventi dinamici

Gli eventi dinamici consistono nel testare in pista la vettura realizzata, che dovrà affrontare quattro diverse prove: Acceleration, Skidpad, Autocross ed Endurance&Efficency, le quali mostreranno ai giudici accelerazione, stabilità, miglior tempo e affidabilità del prototipo progettato.

La prova di endurance è l'evento che chiude il weekend di gare, e mira a valutare le performance complessive del prototipo. Per questo motivo rappresenta l'evento principale di una competizione Formula SAE. Si svolge lungo un tracciato molto simile a quello in cui si corre la prova di autocross, per un totale di 22 km. Una volta conclusa l’endurance viene stilata una classifica e conseguentemente assegnati dei punti per la fuel economy. Il risparmio di carburante rappresenta un aspetto critico nelle competizioni automobilistiche, oltre a mostrare quanto efficacemente sia stata preparata la vettura.

Image

Il risultato di gara si ottiene dalla sommatoria degli eventi statici e dinamici: ad ogni prova viene attribuito un punteggio, vince chi raggiunge il punteggio più alto. Il risultato ottenuto non è altro che il frutto e l’impegno di un anno di lavoro, è quanto il team e i singoli studenti hanno appreso, messo in pratica, e preparato per il weekend di gare.

La gara prima di mettere in competizione team provenienti da ogni parte del mondo, è una sfida con sé stessi, è il coronamento dell’impegno del team, insieme alla presa di coscienza degli errori commessi lungo il cammino: è la chiusura di un cerchio fatto di passione, esperienza e dedizione.
La Formula Student, è la teoria che incontra la pratica, è un passo verso il mondo del lavoro.